Austria blocca dal 2015 l'importazione di energia nucleare

513

nucleare austriaL’Austria non è dotata di impianti nucleari eppure fa la sua parte nella tendenza europea che va verso l’abbandono dell’energia atomica; infatti il governo austriaco ha deciso che a partide dal 2015 sarà bloccata l’importazione di energia nucleare dai paesi confinanti. La percentuale importata dall’Austria è del 6%, questa fetta secondo le previsioni dovrebbe essere sostituita agevolmente con energie rinnovabili, grazie anche agli ultimi investimenti nel settore idroelettrico per 2 miliardi di euro.
Il nuovo piano energetico nazionale prevede un aumento del consumo di elettricitá dell’1,5 per cento, ma anche misure per migliorare l’efficienza energetica. Grazie alle nuove fonti rinnovabili, l’Austria punta a diventare entro il 2050 addirittura un esportatore di elettricitá, un obiettivo che Mitterlehner ha definito «molto ambizioso ma raggiungibile».


NESSUN COMMENTO