Sondaggio shock in Francia: 62% dei francesi per la chiusura delle centrali nucleari

350

nucleareE’ se anche i convinti nuclearisti francesi rinunciassero all’energia atomica? A quanto pare l’ipotesi non è del tutto assurda, visto che secondo un recente sondaggio Ifop il 62% della popolazione transalpina è favorevole ad una chiusura delle centrali nucleari.

Il presidente Sarkozy nei giorni scorsi ha espresso chiaramente la propria divergenza di vedute rispetto alla Germania che ha rinunciato all’atomo, tuttavia i suoi concittadini non la pensano esattamente come lui. Il sondaggio Ifop, pubblicato oggi dal “Journal du dimanche”, arriva infatti a pochi giorni dall’annuncio tedesco del piano per la chiusura delle proprie centrali nucleari e condizioneranno senza dubbio la politica energetica transalpina, che attualmente dipende per il 73% proprio dal nucleare.

In particolare, almeno il 62% dei cittadini francesi si sarebbe dichiarato favorevole a un progressivo abbandono del programma nucleare, da realizzarsi in “25-30 anni”. Il 15% degli intervistati si è dichiarato favorevole alla chiusura immediata delle centrali e all’abbandono definitivo del nucleare, mentre solo il 22% non si opporrebbe alla costruzione di nuove centrali.


NESSUN COMMENTO