Giunti Editore certifica PEFC la sua produzione editoriale all'insegna della sostenibilità ambientale

569

Giunti Editore certifica PEFC la sua intera produzione editoriale, da sempre all’insegna della sostenibilità ambientale.
Con la stampa dei soli testi scolastici di quest’anno rimboschisce oltre 30 ettari di foresta. Giunti editore, con Giunti Industrie Grafiche – il Polo grafico integrato del gruppo editoriale – ottiene, per tutta la sua produzione editoriale, la certificazione PEFC, il principale sistema di attestazione di gestione forestale sostenibile per la stampa e la confezione di prodotti editoriali e commerciali.

Questo gennaio saranno stampati i libri di testo per la scuola primaria di primo e secondo grado – siglati Giunti Scuola e Giunti T.V.P. – che arriveranno sui banchi di scuola a settembre prossimo; grazie al sistema PEFC, mentre gli alunni si appresteranno a studiare sui manuali di arte, geografica e scienze, le copie dei libri, ammontanti a 1.770 tonnellate di carta, si “trasformeranno” in 30,09 ettari di foresta ripiantata, l’equivalente di ben 43 campi di calcio e di 300 elefanti africani in termini di anidride carbonica assorbita.

Con questo importante riconoscimento, che si aggiunge alla certificazione FSC – Forest Stewardship Council – a garanzia di prodotti eco-compatibili, Giunti Editore riconferma il suo impegno a favore di processi produttivi ecologici e di un’economia eticamente responsabile.  Il PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), vero e proprio marchio di eco-sostenibilità, è un servizio di certificazione alle aziende e ai consumatori che permette la tracciabilità del legname e della carta, dal taglio dell’albero fino al prodotto finito, garantendo un approvvigionamento responsabile del legname proveniente da boschi gestiti in maniera sostenibile sia dal punto di vista ecologico, che da quello economico e sociale. Tale certificazione è nata per la conservazione delle foreste tropicali e per la promozione del legno locale

NESSUN COMMENTO