IL POI ENERGIA A MEDITERRE – dal 31 gennaio al 4 febbraio 2012 – Bari, nuovo padiglione Fiera del Levante

315

poi energia mediterreIl Programma Operativo Interregionale Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013 (POI Energia) parteciperà a Bari dal 31 gennaio al 4 febbraio 2012 alla VII edizione di Mediterre, Cantiere euro-mediterraneo della sostenibilità, dedicato all’incontro e al confronto di autorità nazionali e locali, enti di gestione, istituzioni scientifiche, imprese ed associazioni che operano nella tutela delle risorse naturali e nella promozione dello sviluppo sostenibile.

La manifestazione, organizzata dall’Assessorato alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, in collaborazione con la Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali, rappresenta un momento di riflessione sull’attuale situazione ambientale e sui cambiamenti necessari per rendere concreto lo sviluppo sostenibile, nonché uno spazio per la conoscenza, l’approfondimento e la diffusione di tematiche concernenti la conservazione e la valorizzazione delle aree protette e la tutela dell’ambiente.

Il POI Energia sarà presente nel nuovo padiglione della Fiera del Levante di Bari con il proprio stand eco-sostenibile e con materiali relativi al Programma, ai vari interventi di attuazione ed alle opportunità di finanziamento. Al suo interno, per tutta la durata della manifestazione, saranno attivati dei “corner informativi tecnici” con esperti del Ministero dello sviluppo economico e del Ministero dell’ambiente, disponibili a fornire assistenza sulle varie linee di attività.

In calendario anche, per venerdì 3 febbraio alle ore 15.00 presso la sala Ionio nel nuovo padiglione della Fiera, l’Infoday “Il POI Energia per la sostenibilità energetica e lo sviluppo delle Regioni Convergenza”. Interverranno: Giuseppe Guerrini, Autorità di gestione del POI Energia – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di missione P.O.R.E.; Rosaria Romano, Direttore generale per l’energia nucleare, le energie rinnovabili e l’efficienza energetica – Ministero dello sviluppo economico; Vincenzo Donato, Direttore generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali – Ministero dello sviluppo economico; Antonio Strambaci, Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, il clima e l’energia – Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.  Nell’occasione verrà illustrato anche il Bando Biomasse, di recente pubblicazione.

Il Programma Operativo Interregionale “Energie rinnovabili e risparmio energetico” 2007/2013, che ha una dotazione finanziaria di 1,6 miliardi di euro, si pone l’obiettivo di incrementare la quota di energia consumata proveniente da fonti rinnovabili, migliorare l’efficienza ed il risparmio energetico, ridurre le emissioni di gas serra, promuovendo opportunità di sviluppo locale e valorizzando i collegamenti tra produzione di energie rinnovabili, efficientamento e ricadute sul tessuto sociale ed economico delle Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

 

NESSUN COMMENTO