Oggi si acquista BIO – 3-4 e 17 Marzo ad Ancona, Fermo e Camerino

329

rees marcheIl 3 Marzo ad Ancona, il 4 Marzo a Fermo e il 17 marzo a Camerino (MC) si rinnova l’appuntamento con la fiera “Oggi si acquista BIO” per degustare i prodotti biologici, conoscere da vicino i prodotti dell’altra economia ed acquistare direttamente dal produttore. Stand, informazioni, assaggi, confronti, ma anche momenti di festa con danze e concerti in piazza.

Sulla scia estremamente positiva dell’edizione 2011, i tre eventi mirano a promuovere e a valorizzare l’agricoltura biologica e i prodotti locali, dando spazio alle numerose esperienze di filiera corta presenti sul territorio regionale; a stimolare la sensibilità dei consumatori verso il consumo di prodotti biologici locali e di stagione; a diffondere pratiche sostenibili, incentivare l’acquisto di prodotti ecocompatibili e il confronto diretto con i produttori.

L’edizione 2012 sarà ancora più ricca e variegata della precedente grazie alla presenza di ospiti d’eccezione: produttori del Sud Italia (prevalentemente agrumicoli), da tempo in contatto con il territorio marchigiano attraverso i Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), inonderanno di arancione le piazze marchigiane con i loro prodotti, le loro spremute, le loro storie e testimonianze sulla legalità, sulla trasparenza, sull’accoglienza ai migranti, sulla regolarizzazione del lavoro e sulla solidarietà.

Le tre giornate ricadono all’interno dell’omonimo progetto Oggi si Acquista Bio, sostenuto dal programma della Regione Marche “Conoscere il Biologico nelle Marche”. Il progetto, che nel 2011 ha concretizzato una vasta partecipazione, ha dato impulso, nel frattempo, alla nascita di nuove iniziative rivolte al biologico, segno di una sempre maggiore attenzione generale verso un’alimentazione sana e rispettosa dell’ambiente e dell’uomo. Il progetto oltre a favorire la conoscenza e il consumo di prodotti biologici, in particolare riafferma la volontà di far conoscere e rafforzare la rete dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), come gruppi di consumo organizzati ed eticamente orientati, incoraggiandone il loro allargamento e la loro diffusione sopratutto in quei territori dove il fenomeno è meno presente e meno strutturato.

La Rete di Economia Etica e Solidale REES Marche, nata nel 2006, associa 280 realtà marchigiane che co-operano attraverso esperienze territoriali volte a sviluppare  un sistema economico-sociale-ambientale basato su Distretti di economia Solidale. Nella REES si riconoscono privati cittadini, gruppi di acquisto organizzati, organizzazioni e cooperative non profit, enti locali, aziende agro-alimentari e no food, che svolgono attività di economia solidale, ispirate a principi di cooperazione, reciprocità, sussidiarietà responsabile, sostenibilità e compatibilità energetico-ambientale.
Oggi la Rete è considerata un esempio importante anche a livello nazionale, capace di mettere in rete buone pratiche e diffondere stili di vita finalizzati al ben-essere e ben-vivere delle comunità locali.

Per dettagli sui programmi dei singoli eventi:
Sito: www.reesmarche.org
Facebook: www.facebook.com/oggisi.acquistabio
Twitter: #oggibio


NESSUN COMMENTO