Villaggio Emissioni Zero – 21-29 Aprile – Gaeta

754

emissioni zeroSaranno il Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, ed il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini a tagliare il nastro della manifestazione e a sottolineare ancor di più l’importanza del settore delle rinnovabili e del risparmio energetico.

Nel Villaggio Emissioni Zero saranno presenti colossi europei della sostenibilità come Conergy e Naturalia BAU. All’interno dei 15 stand sono previsti seminari, conferenze e incontri per gli esperti del settore e per semplici interessati.

Lo Yacht Med Festival, manifestazione internazionale giunta alla sua quinta edizione, raddoppia il suo impegno e gli spazi dedicati alle eccellenze europee riguardanti il settore delle rinnovabili e dello sviluppo tecnologico ad impatto zero. A testimonianza di ciò il Villaggio Emissioni Zero, composto da più di venti stand espositivi, ospiterà le eccellenze italiane in termini aziendali e di ricerca tecnologica.

Il Villaggio Emissioni Zero si candida ad essere uno spazio dedicato ad aziende, università ed organizzazioni che lavorano nel settore delle rinnovabili e con tecnologia ad impatto zero. All’interno degli stand espositivi, quindi, si integreranno le molteplici realtà in un unico contenitore, reale e ripetibile, alimentato da fonti rinnovabili e orientato alla compensazione ambientale.

Imprese provenienti da tutta Italia presenteranno, tramite materiali, brochure, convegni e seminari le loro competenze legate alla ecosostenibilità, pronte a portare avanti l’idea di Villaggio ecosostenibile in tutta l’area mediterranea. Nuove strategie energetiche, le fonti rinnovabili, l’ecoedilizia, la mobilità sostenibile e altre forme innovative di approccio al tema si confrontano in un’area appositamente dedicata inserita all’ingresso della Fiera. A guidare il progetto la convinzione che il Mediterraneo possa rappresentare un’eccellenza all’interno del panorama internazionale, grazie alla sua particolare vocazione ambientale e produttiva. Ecosostenibilità e Blue Economy insieme con l’ambizione di creare un modello pubblico-privato che promuova l’innovazione nel sistema ambientale, avvii processi di riqualificazione sociale e professionale e crei nuove opportunità di sviluppo culturale ed economico.

Lo Yacht Med Festival con oltre 100.000 visitatori e 8 milioni di indotto, registrati nel 2011, è ormai a pieno titolo uno dei grandi eventi del nostro Paese. Per l’edizione del 2012 le previsioni parlano di 120.000 visitatori, 300 stand espositivi disposti su 35mila mq di superficie presenti su tutto il lungomare di Gaeta.

L’importanza dedicata al Villaggio Emissioni Zero, in questa quinta edizione della manifestazione, è testimoniata dalla presenza del Ministro dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini che, durante la giornata inaugurale della manifestazione, prevista per sabato 21 aprile, taglierà in nastro dello Yacht Med Festival.

Oltre alla presenza istituzionale rappresentata dal Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, e del Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, a suggellare l’importanza dell’iniziativa e del suo riconosciuto prestigio internazionale ci sono i prestigiosi patrocini conferiti dal Senato della Repubblica, la Camera dei deputati, la Presidenza Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero della Difesa, il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, il Ministero per i Beni e le Attività culturali, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare e il Ministero del Turismo.

Nei nove giorni di Fiera il Villaggio Emissioni Zero sarà il punto di riferimento per convegni e seminari specializzati nella eco edilizia e nel fotovoltaico (Naturalia BAU – TMT Ingenio), sarà il luogo in cui si potranno toccare con mano gli enormi passi avanti fatti nella mobilità sostenibile (Pomos – Università La Sapienza di Roma), la location ideale per consulenze e assistenza istituzionale per imprese e liberi professionisti (Aiers_It – Confcommercio Latina) e scoprire le ultime novità legate al fotovoltaico e alle rinnovabili (Conergy).

 


NESSUN COMMENTO