Regione Puglia: approvata la delibera che cambia il confine degli ATO

364

Ato PugliaApprovata dalla Giunta Vendola in Puglia la delibera che riguarda il regime transitorio nel passaggio da 15 Ato al nuovo assetto a 6. Ognuno, dunque, coinciderà con il territorio di ciascuna provincia per effetto delle leggi regionali. Dopo l’armonizzazione dei piani di gestione su base provinciale, il prossimo step sarà definire lo stato Patrimoniale ed il Conto Economico dei consorzi.

Dal 30 aprile 2012, i 15 Ambiti territoriali ottimali (Ato) della Regione Puglia che hanno determinato le decisioni in materia di gestione integrata dei rifiuti e raccolte differenziate, istituiti come enti dotati di autonomia giuridica durante il quadriennio 2006-2009, sono stati ridotti a 6. Ogni Ato, dunque, coincide con il territorio di ciascuna provincia per effetto delle leggi regionali n. 14 del 6 luglio 2011 e n. 38 del 30 dicembre 2011.
“Coerentemente con quanto approvato dal Consiglio regionale – ha dichiarato l’assessore alla Qualità dell’Ambiente Lorenzo Nicastro – che aveva recepito una richiesta dell’opposizione nel fissare al 30 aprile scorso la data di cessazione dei 15 Ambiti territoriali Ottimali sul territorio regionale, oggi, aggiungiamo un nuovo tassello nel pieno rispetto della volontà dell’organo legislativo regionale”.


NESSUN COMMENTO