Domani ritorna ECOMONDO 2012: a Rimini la fiera dello sviluppo sostenibile sino a sabato 10 Novembre

880

Il gotha della Green Economy torna a darsi appuntamento a Rimini Fiera in occasione di ECOMONDO 2012, 16a fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile.
Da mercoledì 7 a sabato 10 novembre il quartiere riminese organizzerà quella che nei fatti (oltre 75.000 visitatori professionali attesi, dei quali 8.000 esteri, 1200 imprese in sedici padiglioni) è l´esposizione leader in Italia, e fra le primissime in Europa, per i temi della sostenibilità ambientale.

Una leadership riconosciuta, tanto che il Ministero dell´Ambiente ha indicato Rimini Fiera per lo svolgimento degli Stati Generali della Green Economy (7 e 8 novembre), tappa conclusiva di un percorso di lavoro compiuto da 39 organizzazione di imprese in collaborazione con il Ministero dell´Ambiente e con il coordinamento della Fondazione Sviluppo Sostenibile presieduta da Edo Ronchi. I lavori preparatori, iniziati nel mese di maggio, hanno portato all´elaborazione di una piattaforma programmatica per lo sviluppo di una green economy in Italia tramite un processo aperto e partecipativo che ha visto il coinvolgimento di centinaia di esperti e rappresentanti del mondo delle imprese, delle forze politiche e della società civile. Il programma completo sul sitowww.statigenerali.org

Agli Stati Generali della Green Economy si aggiunge un programma di 150 eventi curati dal comitato scientifico di Ecomondo, coordinato dal prof. Luciano Morselli. Il programma completo è consultabile sul sitowww.ecomondo.com.

Alla cerimonia inaugurale di Ecomondo 2012 interverrà proprio Corrado Clini, Ministro dell´Ambiente. Nell´occasione Rimini Fiera inaugurerà anche il suo terzo impianto fotovoltaico, sviluppato su 100.000 mq che esprime una potenza di 4.332 kWp per rendere il quartiere autonomo sotto il profilo del fabbisogno energetico.

Altra proposta di altissimo livello “La Città Sostenibile”, 6.000 mq nei quali grandi imprese italiane proporranno le soluzioni più innovative e disponibili per rappresentare la via italiana alla città intelligente, la smart city.

Le giornate riminesi vedranno anche lo svolgimento in contemporanea della 6a edizione di KEY ENERGY, fiera internazionale per l´energia e la mobilità sostenibili, oltre che di COOPERAMBIENTE, da cinque anni rassegna che valorizza le migliori esperienze della cooperazione in tema di ambiente. Complessivamente 1200 imprese disposte sui 16 padiglioni di Rimini Fiera.

ECOMONDO è raggiungibile direttamente in treno grazie alla stazione di linea (Milano †Bari) a soli 50 metri dall´ingresso sud della manifestazione (info orari sul sito www.riminifiera.it/stazione o www.trenitalia.com). Altre indicazioni utili per raggiungere il quartiere: http://www.riminifiera.it/pagine/come_raggiungerci.asp

Le iniziative del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

Come ogni anno, il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane parteciperà attivamente a Città Sostenibile, all’interno di Ecomondo 2012. Di seguito un elenco delle iniziative previste a Rimini, organizzate e/o a cui partecipa l’Associazione.Per un dettaglio degli eventi, si rimanda al programma in allegato.

Giovedì 8 novembre

ore 14.00  Convegno Smart Cities…verso le implementAZIONI

a cura di Kyoto Club, Legambiente, eAmbiente ed Ecomondo

Intervento a cura di Emanuele Burgin, Presidente del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

Venerdì 9 novembre

ore 9.15 Conferenza Il Patto dei Sindaci in Italia: stato dell’arte, nuovi bisogni e prospettive di formazione per le città- Convegno Nazionale del progetto IEE Covenant CapaCITY

a cura di Comune di Padova, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, eAmbiente ed Ecomondo

ore 9.30 Convegno Spending Review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)?

a cura di Regione Emilia-Romagna e Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

ore 15.00 Quarto Incontro del Gruppo di Lavoro delle Strutture di Supporto (Coordinatori e Sostenitori del Patto dei Sindaci) di Energy for Mayors

a cura del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

ore 15.00 Convegno Le frontiere della mobilità sostenibile

a cura del Ministero dell’Ambiente, Fondazione Sviluppo Sostenibile, eAmbiente e Ecomondo

Intervento a cura di Pierfrancesco Maran, Assessore Comune di Milano, membro del Consiglio Direttivo Coordinamento Agende 21 Locali Italiane

Sabato 10 novembre

ore 10.00 Conferenza Nazionale ECO Courts, il progetto europeo dell’abitare sostenibile. Dal web ai condomini: nuove modalità e strumenti per risparmiare insieme

a cura del Comune di Padova

ore 10.00 Convegno Emergenza Territorio: sostenibilità ambientale e ricostruzione a misura d’uomo

a cura di Unaga, Greenaccord, eAmbiente ed Ecomondo

Interventi a cura di Rossella Zadro, Assessore Comune di Ferrara e, membro del Consiglio Direttivo Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, e di Stefano Vaccari, Assessore Provincia di Modena.

Le iniziative di Ervet

Anche ERVET organizza, nelle giornate di Ecomondo, alcuni importanti appuntamenti. L’incontro del 9 novembre è lo stesso segnalato anche Coordinamento Agende 21 Locali Italiane. Cliccando sul titolo di ogni evento si può scaricarne il programma dettagliato:

Mercoledì 7 novembre ore 14.30-18.00 Sala Diotallevi 1 Hall Sud: “Qualificazione ambientale dei prodotti e consumo sostenibile”

L’attenzione dei consumatori alla sostenibilità dei prodotti è in costante crescita, pertanto gli strumenti in grado di agevolare le scelte di acquisto sulla base delle caratteristiche ambientali dei prodotti rivestono un ruolo determinante. Nell’ambito del progetto Life PROMISE sono stati interpellati tutti i soggetti coinvolti nella filiera di produzione e consumo, pubblico e privato, (produttori, distributori, consumatori, pubblica amministrazione), al fine di definire se e come gli strumenti di qualificazione ambientale possano fornire una concreta garanzia di sostenibilità dei prodotti. Il convegno rappresenta un’occasione di confronto tra le diverse categorie interessate. Al convegno tra gli altri interverranno rappresentanti del Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico.

– Giovedì 8 novembre ore 09.45-13.00 Sala Noce pad. A6: “Efficienza energetica nelle città, strumenti Finanziari e Fondi Europei opportunità per lo sviluppo della Green-Economy”

Nel corso della giornata verrà affrontato il tema dell’efficienza energetica nella progettazione e qualificazione del territorio, in relazione agli strumenti finanziari che possono essere resi disponibili per attuare un modello di pianificazione innovativo e sostenibile. Tra i relatori Morena Diazzi – Direttore Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo Regione Emilia-Romagna

– Venerdì 9 Novembre ore 9.30-13.30 Sala Abete Hall Ovest lato pad. A7: “Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)?”

In occasione dell’approvazione del Piano di azione per la sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia-Romagna da parte dell’Assemblea della Regione Emilia Romagna, il seminario vuole analizzare gli ambiti di applicazione del GPP in termini di contributo all’innovazione dei mercati e di razionalizzazione della spesa pubblica alla luce delle profonde novità che hanno investito, in questi ultimi tempi, gli appalti pubblici.


NESSUN COMMENTO