Seminario 'Trasporto di rifiuti: il “Codice ambientale” non basta' – 22 Aprile 2013 – Milano

356

Milano, lunedì 22 aprile 2013
Atahotel Executive
Via Luigi Sturzo 45

Relatore
Claudio Rispoli (Chimico – Esperto ADR)

Coordinamento scientifico: Paola Ficco

Prima degli interventi del Relatore, il Cons. Pasquale Fimiani (Sostituto Procuratore generale presso la Corte di Cassazione), illustrerà i contenuti del “Focus 231 Ambiente”, da lui curato sulla Rivista “Rifiuti – Bollettino di informazione normativa”, con riferimento alla figura dell’intermediario e alle sue responsabilità, anche in relazione ai reati commessi dal produttore, dal trasportatore e dal destinatario dei rifiuti. Il tema sarà ripreso dall’Autore in successivi approfondimenti sulla Rivista che terranno conto dei contenuti delle relazioni e delle questioni emerse dalla discussione con i partecipanti.

Il trasporto dei rifiuti rappresenta, da sempre, una delle aree di intervento più critiche e delicate nel settore della gestione dei rifiuti.
Esso infatti non è solo un’attività, ma nel tempo ha assunto le dimensioni e la complessità di una vera e propria disciplina che, come tale, necessita di una speciale attenzione.
Il Seminario mette a fuoco i temi più “caldi” e difficili di tale particolare momento gestionale, sviluppando l’analisi di ogni singolo argomento nel rapporto con le problematiche dello scenario nel suo insieme. Per questo il corso si articola in due incontri, ciascuno di una intera giornata, allo scopo di offrire un tempo adeguato alle necessità di approfondimento dei partecipanti.
Al termine di ogni sessione tematica è lasciato ampio spazio per il confronto diretto con i relatori.

Programma della giornata

Ore 9:00 – Registrazione dei partecipanti

Ore 9:30 — Inizio dei lavori

Ore 11:00 – Pausa caffè

Ore 11:15
Claudio Rispoli
TRASPORTO DEI RIFIUTI E ADR
Norme sui rifiuti e norme sul trasporto di merci pericolose: tratti comuni e differenze.
ADR cenni introduttivi
Il documento di trasporto ADR
Ruoli e responsabilità
L’etichettatura
…E quando il rifiuto (pericoloso o non pericoloso) non è ADR?
Le novità introdotte con l’ADR 2013

H14 E ADR
Le novità introdotte dal Dl 2/2012
Le disposizioni ADR per le materie pericolose per l’ambiente acquatico
Le problematiche di applicazione

Ore 13:00 – Colazione di lavoro

Ore: 14:00 — Ripresa lavori
L’ACCORDO M 222
Le semplificazioni per il trasporto dei rifiuti previste dall’Accordo

ESEMPI E CASI PARTICOLARI

ESERCITAZIONI CONDIVISE

Question time

Ore: 17:00 — Chiusura lavori

Informazioni ed Iscrizioni


NESSUN COMMENTO