Google investe ancora nelle rinnovabili: 1mld di dollari per l'energia verde

447

google_energyContinua l’impegno di Google per l’ambiente con un nuovo investimento nelle rinnovabili, che giunge dopo altre 12 analoghe iniziative; in tutto la somma investita raggiunge ora il miliardo di dollari.

L’impianto fotovoltaico Mount Signal Solar è attualmente in costruzione nella contea di Imperial, nella parte sud orientale della California e genererà entro il 2014 fino a 265,7 Megawatt di elettricità; energia sufficiente per alimentare oltre 80.000 case. La partecipazione finanziaria di Google è di 103 milioni di dollari. Come riporta Bloomberg, la struttura venderà l’energia catturata dal sole alla San Diego Gas & Electric, nell’ambito di un accordo di acquisto energetico a lungo termine. “Il nostro investimento in Mount Signal Solar è il risultato del continuo impegno di Google nel settore delle energie rinnovabili e mette in evidenza la nostra forte convinzione che investire nelle energie rinnovabili aiuta ad avere successo negli affari”, ha detto Kojo Ako-Asare, responsabile di Google per il Corporate Finance.

Partecipando insieme alla Silver Ridge Power al progetto californiano, il colosso del web è arrivata al tredicesimo investimento nel settore delle energie rinnovabili in soli tre anni. In totale infatti Google – come riporta sul suo blog – si è impegnata ad impiegare più di un miliardo di dollari in progetti che consentano la generazione di oltre due Gigawatt di elettricità; una potenza in grado di alimentare oltre 500.000 abitazioni.

In questo percorso “verde”, grande sforzo è stato destinato al settore solare: oltre al progetto in California, vi sono ad esempio l’investimento da 12 milioni di dollari nel Jasper Solar Energy Project in Sud Africa e l’interesse nello sviluppo del fotovoltaico “residenziale” negli Stati Uniti, con i 75 milioni di dollari utilizzati per sovvenzionare i progetti Clean Power Finance e i 280 milioni di dollari per Solar City.

Nel cammino “pulito” di Google non manca però l’energia del vento. L’azienda ha dato il suo contributo per numerosi parchi eolici come lo Spinning Spur Wind Project in Texas da 161 MW (200 milioni di dollari), l’Alta Wind Energy Center da 270 MW in California(157 milioni di dollari). Fiore all’occhiello di Google in questo campo è lo Shepherd’s Flat, ad Arlingtomn (Oregon), uno dei più grandi parchi eolici del mondo, con una capacità generativa di 845 MW, al quale ha contribuito investendo 100 milioni di dollari.

(Fonte: Ansa)


NESSUN COMMENTO