Google testa i droni solari per connessioni ultraveloci

1097

Secondo quanto reso noto dal Guardian, Google, starebbe lavorando in segreto allo sviluppo di un nuovo progetto legato alla diffusione della banda ultralarga in modalità wireless, mediante l’utilizzo veivoli senza pilota alimentati ad energia solare e capaci di garantire connessioni ultraveloci sfruttando onde radio ad altissima frequanza.

Con il progetto Skybender,Google sta testando una tecnologia in grado di trasmettere i dati ad una velocità 40 volte più veloce del 4G sfruttando onde millimetriche in uno spettro ancora abbastanza libero, dato che quello utilizzato dalla connessione cellulare è ormai saturo.m Il limite sta nella distanza di trasmissione, che è ancora molto ridotta.

Google sta utilizzando droni chiamati Solara 50 e realizzati da Titan Aerospace, che hanno un’apertura alare di 50 metri, volano a 20.000 metri e possono caricare circa 30kg di attrezzatura.

Secondo Jacques Rudell, professore di ingegneria elettronica della Washington University il vantaggio della nuova tecnologia risiede nell’utilizzo di un nuovo spettro elettromagnetico completamente libero e fruibile a differenza delle attuali frequenze cellulari che risultano ormai sovraffollate. Tuttavia le trasmissioni radio utilizzate nell’esperimento hanno un range molto più ristretto e meno stabile dei segnali di telefonia mobile, svanendo dopo un breve tratto.

 

NESSUN COMMENTO