Fuorirotta: la guida eco-sostenibile e solidale della città di Venezia

1168

Fuorirotta è la guida per scoprire l’«altra» Venezia: quella dei mercati biologici, dei parchi, dei locali che offrono prodotti a chilometro zero, delle botteghe artigiane, delle escursioni in laguna. «Fuorirotta — L’altra mappa di Venezia» promuove un turismo inusuale, responsabile, bio-eco solidale in laguna, e accompagna il visitatore tra la città storica, le isole, e anche la terraferma con Mestre e Marghera, segnalando 63 attività tra botteghe, aziende agricole, negozi di usato e di commercio equo e solidale.
Ma sono segnati anche i parchi e le riserve naturali e i traghetti delle gondole di servizio pubblico che attraversano il Canal Grande. La mappa contiene un eco-galateo con buoni consigli per i turisti: visita a piedi la città, scegli i periodi di minore affluenza, attento a non trascinare i trolley sui ponti perché si rompono i gradini e a non intralciare con lo zaino nei vaporetti e nelle calli strette, quando sale l’“acqua alta” (maree eccezionali) cammina sulle passerelle.

E lancia il turista curioso in un percorso inedito alla scoperta del territorio seguendo le fontane, che sgorgano acqua di ottima qualità nelle calli e nei campielli: la cartina invita all’uso di acqua pubblica, a riutilizzare le proprie bottigliette salvando l’ambiente.

Le copie della mappa sono disponibili nei locali segnalati e on line (www.comune.venezia.it/fuorirotta). È un progetto della Città di Venezia in collaborazione con l’associazione no-profit AEres-Venezia per l’Altraeconomia. Per maggiori informazioni, scrivici a fuorirotta@comune.venezia.it

NESSUN COMMENTO