Nasce Game: il Gruppo di Acquisto per la Mobilità Elettrica

861

In Italia l’anno scorso si sono vendute circa 10 mila bici a pedalata assistita, contro le 500 mila in Germania. Nella sola Olanda ce ne sono un milione in circolazione. La micromobilità elettrica è infatti una alternativa pulita, comoda ed economica in tutte le città del mondo.

Il G.A.M.E. (Gruppo d’Acquisto Mobilità Elettrica), promosso da Legambiente in collaborazione con VeloLove (Lifegate) a Genova, Padova, Bologna, Milano e in Sicilia, è il primo gruppo di acquisto di bici a pedalata assistita in Italia. Un progetto con formula prodotto+servizio, che nasce soprattutto per chi va al lavoro o a scuola compiendo tragitti entro i 10 km ogni giorno e in maniera ripetitiva. I pendolari, insomma.

A questa categoria andare in bici almeno un paio di giorni alla settimana, in media, fa risparmiare circa 2/300 euro all’anno in benzina ed altre spese di mantenimento dell’automobile. Le mancate emissioni sono in media 1,5 tonnellate per un’auto di media cilindrata diesel nel ciclo urbano, mentre per quelle a benzina le emissioni sono pari a circa 1,3 t. Senza contare il miglioramento della forma fisica! Il messaggio dei promotori è sintetico e schietto: “la bici elettrica livella le colline, asciuga le ascelle, snellisce la pancetta e gonfia il portafogli“.

Legambiente ha inviato alle aziende italiane produttrici un bando per trovare l’offerta tecnicamente più valida ed economicamente più vantaggiosa per due tipi di prodotti, tra loro alternativi: una ruota che trasforma in poche mosse la bici “convenzionale” in una a pedalata assistita, oppure una bici a pedalata assistita completa di tutto. In questo modo, i cittadini aderenti possono decidere cosa sia meglio per loro.Il G.A.M.E è infatti anche un esperimento di partecipazione: seppure selezionate sulla base di un capitolato tecnico molto selettivo, le bici ed i modelli proposti verranno vagliati da una giuria composta da tecnici delle associazioni proponenti e dai  cittadini aderenti: saranno questi ultimi ad avere la parola finale sulla scelta dell’azienda e del prodotto, che diverranno partner ufficiali di GAME. Tutto il processo di scelta si concluderà entro metà luglio e il gruppo rimarrà aperto per sei mesi alle adesioni dei cittadini.

L’obiettivo, in termini di sconto, sarebbe quello di ottenere una riduzione tra il 10% e il 20% rispetto al prezzo di listino, con un ulteriore vantaggio per i residenti di Bologna, Genova, Milano, Padova e Palermo: questi, infatti, potranno accedere ad un servizio di assistenza della durata di un anno, presso un rivenditore cittadino convenzionato.

NESSUN COMMENTO