Chi siamo

L’epoca in cui viviamo ci chiede un nuovo stile di vita sostenibile in ogni campo della nostra esistenza. La conoscenza di quello che avviene è alla base dell’azione di ogni giorno.  La trasversalità dei temi ambientali, che investono la salute, la politica, la cronaca e l’economia, richiede che la conoscenza della sostenibilità non sia accessibile solo alla nicchia degli operatori dell’informazione, ma deve costituire un patrimonio comune per offrire ai cittadini una corretta consapevolezza.

Al fine dell’efficacia della comunicazione è necessario oramai che il linguaggio sia comprensibile e condiviso tra operatori dell’informazione, pubblicitari, uffici stampa, testate d’informazione e fruitori stessi dell’informazione; è necessario trattare argomenti scientifici, che richiedono un loro linguaggio appropriato, ma che siano immediatamente compresi dai non addetti ai lavori; tutto questo perché quello verso cui tutti noi cittadini dovremo puntare è un processo di maturazione nella coscienza collettiva.

Per la comprensione della sostenibilità da oggi c’è uno strumento in più: ‘Il Sostenibile – Inside the Eco Style’,  il nuovo portale web votato alla sostenibilità. Il Sostenibile è: notizie da tutto il mondo, con un occhio di riguardo alle novità nazionali su l’ambiente, le energie rinnovabili, i rifiuti ed il riciclaggio, il turismo sostenibile, il risparmio e l’efficienza energetica, la mobilità sostenibile, l’agricoltura biologica, i parchi naturali e molto altro ancora. Ed ancora: novità dagli enti locali, bandi pubblici e finanziamenti, eventi, corsi di formazione e specializzazione in materia ambientale. Tutto questo in unico contenitore che si propone di diventare un punto di riferimento per la comunicazione della sostenibilità sul web.

La redazione:

Federico Baglivi:
Laureato in Valutazione di Impatto e Certificazione Ambientale (Scienze Ambientali). Ha svolto il Dottorato di Ricerca in ‘Chimica e Fisica per il Territorio’ presso il Dipartimento di Scienze dei Materiali dell’Università del Salento, occupandosi della caratterizzazione morfo-chimica del particolato atmosferico e dello sviluppo di metodiche analitiche per l’individuazione della speciazione chimica degli elementi nel particolato. Ha collaborato con il CESI ricerca all’interno del Progetto Europeo QUOVADIS (CLASSIFICATION, CHARACTERISATION AND QUALITY MANAGEMENT OF SOLID RECOVERED FUELS) effettuando di prove sperimentali finalizzate alla classificazione ed alla caratterizzazione di Combustibili Derivati da Rifiuti.

Franco Baccassino:
Ingegnere, un passato da programmatore, internauta della prima ora. Lega la sua propensione per la tecnologia ad un innato senso estetico, per il design e la grafica web. Attualmente cura lo sviluppo di diversi progetti web e comunicazione on line, tra cui ricordiamo: vivienna.it, lappaltopubblico.info, riqualificazioneenergetica.info e laboratoridigitali.com

Daniela Mangiulli:
Web master, si occupa di tecnolgie digitali e applicazioni multimediali. Ha svolto diverse e prolungate esperienze di lavoro a contatto con aziende di formazione, comunicazione, servizi informatici e arti grafiche. Conduce progetti di ricerca nel settore del Digital Humanities.

Valentina Vergari:
Ingegnere, libero professionista, si occupa di energie rinnovabili ed ambiente. Ha conseguito esperienza nei settori della depurazione delle acque, delle bonifiche, della valutazione di impatto ambientale, della certificazione ambientale, e delle energie rinnovabili.

Francesca Petretto
Architetto, libero professionista, con una specializzazione in Conservazione e Restauro dei Beni Architettonici ed Ambientali, vive e lavora attualmente a Berlino dove collabora con studi che operano nell’ambito della Bioarchitettura e dell’edilizia sostenibile. Determinanti nella scelta della sostenibilità le esperienze dei workshop con Paolo Soleri, la frequentazione dellarealtà degli Ecovillaggi tedeschi e la collaborazione con la FEEM, Fondazione Eni Enrico Mattei, istituto di ricerca attivo nello studio dei cambiamenti climatici e della questione della sostenibilità energetica ed economica, e con l’EAERE, European Association of Environmental and Resource Economists.

Stefano De Mitri:
Ingegnere dei materiali, libero professionista, specializzato nei materiali polimerici, compositi e nanocompositi ed in particolare nei materiali per applicazioni protettive nel campo dei beni culturali. Vincitore di due contratti di ricerca dal titolo “Materiali compositi innovativi a matrice termoplastica per lo stampaggio rotazionale” eProtezione, consolidamento e pulitura di materiali lapidei caratteristici della regione Puglia: sperimentazione di prodotti a basso impatto ambientale e monitoraggio dei trattamenti”. In passato ho ricoperto il ruolo di responsabile del settore ricerca e sviluppo per la Eurokoll S.r.l., azienda specializzata nel settore adesivi industriali. Collaboro con i portali ilsostenibile.it e mgenergy.it nella stesura di nuovi articoli sulle energie rinnovabili.